libri in primo piano

Questione sull’Alchimia

firenze alchemica

Questo piccolo testo, che nasce in un ambito strettamente privato, deve la sua notorietà alla pubblicazione del 1827.

Benedetto Varchi letterato, umanista e storico (Firenze 1503-1565) è assai famoso per la sua Storia Fiorentina dal 1527 al 1538 commissionata da Cosimo I de’ Medici.

E’ noto come il Duca testimoniasse la propria stima al letterato con numerosi incarichi onorifici e cospicue elargizioni, tra queste anche la villa La Topaia, posta nei dintorni della città prossima alle Ville di Castello e di Petraia.

Vera sarà per il Varchi l’alchimia che tramuta un metallo in un altro nell’assoluto rispetto della natura in modo che “non l’arte o l’Archimista genera e produce l’oro, ma la natura, disposta però et aiutata dall’Archimista”, di contro sarà falsa quella che vorrà invece vincere e superare la natura stessa.

Autore Benedetto Varchi

Prefazione di Paola Maresca

Acquista il libro